Dr. Stefano Meloncelli


Centro Terapia del Dolore


Casa di Cura Fabia Mater


L'esperto risponde


Eventi & News


 

Centro Clinico di Terapia del Dolore


Perché soffrire? Cosa fare per non sentire tutto questo dolore? Sono destinato a stare sempre peggio? Per quanto tempo?...

Queste sono solo alcune delle domande che i pazienti affetti da dolore acuto-cronico rivolgono al medico curante, senza ottenere purtroppo risposte soddisfacenti.

Con l’incremento della aspettativa di vita, un gran numero di persone arrivano ad una età avanzata e quindi più soggetta a disturbi anatomo – funzionale il cui sintomo principale, che si identifica con la malattia stessa, è rappresentato dal dolore.

E’ da questo concetto di DOLORE – MALATTIA che dobbiamo partire per renderci conto che nella maggior parte dei soggetti il dolore pregiudica in modo significativo la qualità della vita.
La rimozione del sintomo dolore coincide con la scomparsa della malattia.

La scienza medica fortunatamente ci viene incontro in questo campo, proponendo farmaci e tecniche sempre nuovi come la radiofrequenza antalgica o spiegando il funzionamento di tecniche dal passato millenario come l’agopuntura.

Partendo da una corretta diagnosi e da una visita accurata si riesce a determinare quali siano le metodiche da utilizzare per garantire il necessario benessere di tutti i pazienti affetti da dolore.

Perché il dolore va combattuto, soprattutto oggi che abbiamo i mezzi per farlo.

Queste considerazioni hanno portato alla creazione di un Centro Clinico di Terapia del Dolore.

L’obiettivo principale del Centro è quello di alleviare il dolore e la sofferenza, offrendo un servizio assistenziale specializzato nel quale sono prioritari il contatto umano e la comunicazione del paziente.

Il Centro Clinico dispone di:

1) spazio ambulatoriale-diagnostico in cui vengono effettuate le terapie ed alcuni trattamenti che non necessitano di ricovero. All’interno dell’ambulatorio sono collocate apparecchiature d’avanguardia nella terapia del dolore.

2) possibilità quasi unica nel territorio di poter eseguire trattamenti antalgici invasivi e mini-invasivi da effettuare in sala operatoria in regime di day surgery – one-day surgery o ricovero ordinario come infiltrazioni intra-articolari (non farmacologiche ma sfruttando la radiofrequenza antalgica), blocchi nervosi periferici e centrali one shot e continui, blocchi periferici con radiofrequenza, discolisi chimiche e meccaniche, posizionamento di spaziatori midollari, posizionamento di cateteri venosi centrali temporanei (CVC) e a permanenza (port-a-cath), trattamento delle ernie del disco lombari, dorsali e cervicali.

Tutte le procedure necessitano, per poter essere eseguite in sicurezza, di una condizione di sterilità assoluta e, alcune di queste, dell’ausilio della radiologia (scopia intra-operatoria).

Le prestazioni ambulatoriali offerte dal Centro Clinico rientrano nel campo dell’attività assistenziale privata, mentre i ricoveri sono effettuati in strutture sia private che convenzionate.

L’organizzazione del servizio è concepita in modo tale da ridurre drasticamente i tempi di attesa per le differenti prestazioni oltre a fornire un elevato standard assistenziale. Il principio di base che regola l’attività del Centro è senza dubbio quello della multidisciplinarietà. È oramai chiaro infatti come l’approccio al paziente algologico debba necessariamente essere individualizzato e come si debba disporre di differenti modalità terapeutiche.
Per questo motivo le prestazioni garantite dal servizio spaziano dall’agopuntura alla radiofrequenza antalgica agli interventi mini invasivi per la rimozione delle ernie del disco.